• scalvi

DA SCARTO DI LUSSO A CUSCINO

Per la designer Carolina Nisivoccia "economia circolare" non è mai stata solo una parola: nasce così il brand Atelier des Refusès.



Un progetto gentile verso il pianeta e di qualità, nato in collaborazione con le migliori aziende che realizzano tessile per l’arredamento, dalla danese Kvadrat alla svizzera Fishbacher fino all’azienda di rivestimenti murali Vescom. Atelier des Refusès ritira gli scarti di lavorazione o i campionari di tessuti per trasformarli. Il risultato? Cuscini di foggia e dimensioni diverse, eleganti pezzi unici da accostare a piacere nel living, in camera o sul terrazzo.





L'ispirazione per ogni singolo pezzo viene direttamente dalle fantasie e dai colori di tessuti di arredo di altissima qualità che, seppure ancora nuovi e bellissimi, sono esclusi dal ciclo di produzione perché fuori catalogo o appartenenti a tirelle e campionari. Carolina Nisivoccia li trasforma in soffici cuscini che non nascondono la loro natura, anzi ne fanno un vezzo esibendo con gioia frange, fustelle e dettagli pop. Tanti pezzi unici che compongono una famiglia di cuscini grandi, piccoli e piccolissimi in tanti meravigliosi colori.

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti