• scalvi

SCENOGRAFICI O ESSENZIALI?

I LETTI ALF DA FRÉ REINVENTANO LA ZONA NOTTE




Protagonista da più di 50 anni nel settore del legno e degli arredi per la zona notte, l’azienda trevigiana Alf Da Fre’ continua a essere conosciuta e apprezzata in tutto il mondo per la qualità dei materiali e l’eleganza dei suoi prodotti, 100% made in Italy.

Qualche esempio? Atlas, foto sopra, disegnato da Enrico Cesana, è un letto dall’anima giovane e informale, con struttura in legno e testiera imbottita. Un progetto semplice che però è frutto di un'attenta ricerca formale come rivela il dettaglio della testiera leggermente curva, che sembra appoggiarsi alla struttura regalando un effetto di grande eleganza.



Più scenografico, invece, il modello Righetto, disegnato da Bruna Vaccher e dotato di una testiera/boiserie dalla doppia finitura: legno lavorato “a righetto” nella parte superiore e metallo laccato in quella inferiore. E, a richiesta, l'elegante testiera può essere anche attrezzata con con luci e piccole mensole in metallo.




Non mancano, infine, i "gruppi letto", come Gorge, Ray e B-Side, linee composte da comodini, comò a 3 e 6 cassetti e settimanale. Tre collezioni che -a richiesta- possono avere il top in finitura oppure in Laminam ed essere prodotte in tante differenti versioni, dal laccato al noce.


6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti